titolo

 
La pittura come “ginnastica poetica”, che ora continua ad essere praticata anche nella nuova vita dell'ex mafioso (Paolo Brogi per Il Corriere della Sera. 13/1/13).
 
Una distesa di tetti rossi, mare e vele all'orizzonte e a sovrastare tutto, una Piovra nera (La Gazzetta del Mezzogiorno. 15/1/13).
 
Una mostra tra passato e presente, alla ricerca della pace interiore: Mutolo ha iniziato una nuova vita da pittore prima e da collaboratore di giustizia poi, affidando le proprie rivelazioni a Falcone e Borsellino (Ansa. 15/1/13).
 
Una mostra personale con opere firmate a proprio nome, dopo un passato da “ghost painter” in cui dipingeva opere a firma di Luciano Liggio (Blitz quotidiano. 15/1/13).
 
Una bella storia di pittura, con una vera e propria redenzione sociale e morale. La pittura lo ha aiutato a intraprendere un percorso morale, fino alla decisione di divenire collaboratore di giustizia (France TV - Francia. 19/1/13).
 
Nelle sue tele di stile naif si ritrova ricorrente la visione nostalgica di Palermo, fatta di casette dai tetti in tegola rossi. In lontananza, il Monte Pellegrino, un paesaggio familiare nella sua infanzia, osservato dai rioni Partanna-Mondello (L'Est Républicain - Francia. 19/1/13).
 
Una forte policromia, con colori vivi e allegri, molto chiari, che rispecchiano lo stato d'animo del pittore. Ciò corrisponde a un sogno, a ciò che Mutolo ha dentro. La nostalgia per la sua terra dov'è nato e vissuto, ma nella quale non tornerà mai più (El Mundo - Brasile. 19/1/13).
 
Ieri trafficante di droda, ora... pittore di successo. Oltre trenta tele dell'ex mafioso esposte a Roma (Kombetare - Albania. 19/1/13).
 
Mutolo ha iniziato a dipingere in carcere, con una capacità di composizione straordinaria, acquisita nel tempo. Le sue opere, belle e sensibili, non sembrano fatte da un mafioso (Le Quotidien - Francia. 19/1/13).
 
Composizioni così personali ci guidano nel mondo interiore dell'artista, carico, al di là di ogni stereotipo di sentimenti, di emozioni e desiderio di riscatto da un sofferto passato (Alessandro Leanza. Antimafia Duemila. 10/7/14).
 
Arte anti-mafia: le opere del pentito Mutolo, l'uomo che svelò i segreti della Piovra a Falcone (La Tribuna di Treviso. 18/11/13).

Le opere di Gaspare Mutolo

Questo utilizza di cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all'uso dei cookie. Cookie policy.